Filters

Chiyan Wong - Bach - Busoni: Goldberg Variations & Other Works - Classic Voice

Chiyan Wong, 33, anni originato di Hong Kong e oggi residente a Berlino, si fa conoscere oggi con un cd dal programma ben confezionato: un originale busoniano, una trascrizione famosissima che ingigantisce le già maestose architetture della bacchiata Ciaccona e infine una raramente ascoltata versione delle Variazioni Goldberg edite da Busoni un po' troppo sul serio nel momento in cui sceglie di omettere dalle "Goldberg" un buon numero di variazioni. Vero è che il musicista aveva raccomandato, nella, prefazione alla sua edizione, la soppressione di alcuni numeri e dei ritornelli per ragiono che oggi non sono ovviamente sopportabili (principalmente la lunghezza del lavoro, ma invito il lettore a leggere l'intera prefazione de Busoni per rendersi conto della nuova architettura in tre parti pensata dal revisore).

Il taglio era dunque derivante non solamente dal fatto che, all'epoca, l'unico modo di ascoltare il collaboro baciano consisteva nell' eseguirlo a casa propria o di ascoltarlo in concerto, evento rarissimo. Ma l'edizione Busoni non si spingeva all'eliminazione tout court delle variazioni, che rimanevano comunque al loro posto nello stampato. Wong ha da questo punto di vista dimostrato notevole coraggio e il risultato è davvero interessante perché qui si ascolta qualcosa di davvero differente dal solito: Busoni finisce infatti per violentare una struttura fermamente voluta da Bach anche in base a considerazioni numerologiche. Il pianista aggiunge di propria mano una ulteriore variazione, pensata come inversione del Canone alla quinta che compare nella quindicesima variazione bacchiata. In questo caso rimando, per una corretta analisi de questa aggiunta, alle note dello stesso Wong inserite nel cd, dove si fa riferimento agli studi di Bernhard Ziehn, interlocutore di Busoni sugli argomenti relativi al contrappunto baciano all'epoca del suo tour americano del 1910.

Di ottimo livello è sia l'esecuzione della Sonatina, che si ascolta molto raramente in concerto, che quella della Ciaccona, ricca di spunti originali che per un momento ci fanno dimenticare le vertiginose esecuzioni di Michelangeli e di altri famosi interpreti storici e ci rimandano in parte alla magìa del rullo perforato dallo stesso Busoni.

4
Classic Voice
01 April 2021